Lezione 23 “Analisi del testo”

L’analisi del testo, ossia lo studio razionale e dettagliato di ogni elemento che il testo ci fornisce, è un processo molto lungo, potenzialmente infinito, senza il quale non si può affrontare la messa in scena di uno spettacolo. Vale nella prosa teatrale più che in ogni altro tipo di lavoro attoriale. E’ preferibile dedicarsi ad una prima lettura libera, emotiva, lasciandosi trascinare dalla storia, dalle immagini che istintivamente il testo evoca e analizzare razionalmente il testo nelle letture successive.

L’analisi riguarda sia il racconto nel suo complesso, sia il carattere e condizione del singolo personaggio all’interno della storia e della singola scena. Il testo è la punta dell’iceberg e ogni dettaglio in superficie è utile per dedurre cosa ci sia e cosa stia accadendo in profondità. Spesso questi dettagli sono molto piccoli, difficili da individuare o da interpretare: una lettura attenta non è sufficiente, l’analisi comincia dalla seconda lettura e può continuare (nel dettaglio) anche durante le repliche, anche dopo numerosissime repliche! come tanti grandi attori possono confermarci. Certo questo è valido lavorando realmente sull’immedesimazione. Per un lavoro esteriore una vera analisi non è nè possibile nè tantomeno utile.

L’obiettivo del corso è dare strumenti utili sia teorici che pratici per iniziare la carriera di attore o semplicemente per diventare spettatori più consapevoli.

Il corso nella sua versione on line è completo e gratuito.
Se siete interessati ad approfondire gli argomenti trattati e a cimentarvi nel lavoro di gruppo o individuale potete contattarci