Lezione 24 “MONOLOGO”

Esistono vari tipi di monologo: narrativo, comico, voce fuori campo, lettura, lettura interpretata, soliloquio, monologo interiore, conferenza, estratto da un dialogo… E’ un elenco di ipotesi di monologo che non ha una vera e propria connotazione teorica. Più genericamente possiamo dire che: Monologo è…quando parla uno solo. Forse Vujadin Boskov lo avrebbe definito così. La vera grande differenza è che quando uno solo parla, quasi mai è certo di parlare solo lui. Solo nei discorsi preparati abbiamo la certezza (o quasi) di non essere interrotti: arringa in tribunale, conferenza, comizio, racconto/ intervista. Negli altri casi il monologo è semplicemente un dialogo o porzione di esso nel quale il parlante non viene interrotto. Eccezione è il monologo interiore (voce della coscienza) o il parlato con se stessi (completamente soli). Nel video spiego alcune regole di base per rendere efficace il monologo, nelle sue diverse forme.

 

L’obiettivo del corso è dare strumenti utili sia teorici che pratici per iniziare la carriera di attore o semplicemente per diventare spettatori più consapevoli.

Il corso nella sua versione on line è completo e gratuito.
Se siete interessati ad approfondire gli argomenti trattati e a cimentarvi nel lavoro di gruppo o individuale potete contattarci